Visite senologiche gratuite a bordo treno, nei FrecciaClub e presso gli Help Center grazie all'iniziativa di Trenitalia e IncontraDonna Onlus 

Frecciarosa 2017

Parte il 3 ottobre la settima edizione del progetto Frecciarosa, la campagna che promuove in treno e in stazione la salute della donna, la prevenzione del tumore del seno e l’adozione di corretti stili di vita.

L’iniziativa, promossa dal Gruppo FS Italiane e dall’associazione IncontraDonna onlus con il patrocinio del Ministero della Salute, sostiene la cultura di corretti stili di vita per combattere il tumore al seno e il virus del papilloma, partendo dalla giusta prevenzione anche attraverso l’assistenza a bordo treno e la corretta informazione rivolta alle viaggiatrici.

Da martedì 3 a venerdì 20 ottobre, a bordo di alcune Frecce saranno presenti medici specializzati per consulenze, visite gratuite e consigli sulla prevenzione. È prevista anche la diffusione di vademecum con consigli e indicazioni utili sulla prevenzione, suggerimenti su buone abitudini alimentari e stili di vita. L’iniziativa sarà estesa nei Freccia Club di Roma Termini e Milano Centrale presso il desk Frecciarosa presenziato dal personale IncontroDonna Onlus.

La prevenzione entra anche negli Help Center

Frecciarosa si allarga anche alle donne che si rivolgono agli Help Center con un’iniziativa sperimentale che vedrà impegnati i medici volontari di IncontraDonna. Per la prima volta quest’anno, presso gli Help Center di Santa Maria Novella, (il 24 di ottobre) di Roma Termini (il 26 ottobre) e Napoli Centrale (il 27 ottobre) sarà possibile effettuare visite senologiche gratuite e richiedere consulenze.

Le utenti saranno sensibilizzate sul tema della prevenzione e preparate dagli operatori per la visita, che spesso rappresenta il superamento di solide barriere di paura, sfiducia, rinuncia a prendersi cura di sé.

A bordo di alcuni treni saranno presenti volontari che possono raccontare e condividere le loro esperienze sulla malattia e sull’importanza della prevenzione. Negli anni Frecciarosa ha dato la possibilità  di coinvolgere molte persone, con risultati importanti per quello che riguarda proprio la prevenzione e, in molti casi, la cura del tumore.