Foto: Tutelare l'ambiente

Ci impegniamo quotidianamente a migliorare le nostre performance ambientali. Intendiamo soddisfare le esigenze di spostamento di persone merci proponendo un sistema di trasporti incentrato sulla ferrovia e integrato dagli altri attori della mobilità collettiva e sostenibile. 

Avvalendoci dei vantaggi del trasporto ferroviario, spina dorsale della mobilità sostenibile, intendiamo realizzare un sistema integrato e intermodale che, oltre a rispondere alle esigenze dei clienti, incida il meno possibile sull'ambiente. FS Italiane si propone di creare sinergie tra attori, tecnologie e infrastrutture per favorire lo shift verso modalità di spostamento più efficienti e meno inquinanti per passeggeri e merci. 

Grazie a un processo costante di azioni, monitoraggi e valutazioni, le società del Gruppo traducono la strategia ambientale di indirizzo in autonomi percorsi di miglioramento delle performance, massimizzando i vantaggi ambientali correlati alle proprie attività e insistendo in particolare sull’uso razionale delle risorse, sulla riduzione delle emissioni di CO2 e di altre sostanze inquinanti e in generale sulla riduzione dell’impronta ecologica

I risultati del 2018

  • Rinnovata la Politica Ambientale di Gruppo.
  • Finalizzata la Linea Guida per l’applicazione del Life Cycle Assessment ai progetti di infrastrutture ferroviarie.
  • Sviluppo di progetti con soluzioni openBIM (Building Information Modeling).
  • Applicazione del protocollo Envision, il primo sistema di rating per progettare e realizzare infrastrutture sostenibili.
  • Sviluppata la metodologia di valutazione della sostenibilità dei servizi nel trasporto merci.
  • Implementata modalità "sleeping" su treni Jazz, per la riduzione del rumore e dell'assorbimento energetico in sosta.
  • Introdotti sulla linea Qlink Green bus elettrici, i primi e-bus entrati in esercizio nella parte settentrionale dei Paesi Bassi.
  • Partecipazione a Railsponsible, che raggruppa le principali aziende del settore ferroviario con l’obiettivo di promuovere acquisti sostenibili.
  • Avviato il progetto Supply Chain Sustainable Management per migliorare le performance della catena di fornitura.
  • Premiati al Procurement Awards 2018 per la categoria “Acquisti Etici e Sostenibili”.

Gli obiettivi per il 2019

  • Definizione di uno strumento per pianificare e gestire il dialogo con il territorio durante le diverse fasi del ciclo di vita di un’infrastruttura.
  • Conclusione del progetto DYNAMAP: sviluppo di un sistema di mappatura acustica per misurare l’impatto delle infrastrutture stradali.
  • Riconversione progressiva in elettrico della flotta degli autoveicoli aziendali di servizio.
  • Formazione finalizzata al miglioramento della guida dei mezzi su gomma in termini di riduzione dei consumi.
  • Estensione della certificazione ISO 14001:2015 ad altre 4 stazioni del network Grandi Stazioni.
  • Avvio di impianti fotovoltaici presso officine e impianti di OMC Vicenza, IMC AV Roma S. Lorenzo e IMC Napoli Centrale.
  • Attivazione degli impianti fotovoltaici presso alcuni uffici di Verona e Genova.
  • Migliorare le performance di sostenibilità della catena di fornitura.
  • Istituire una task force per l’implementazione del progetto Supply Chain Sustainable Management, coinvolgendo tutte le società del Gruppo.

Contatti

Lorenzo Radice

Responsabile Sostenibilità

l.radice@fsitaliane.it