Verso una mobilità integrata

FS Italiane: da azienda ferroviaria nazionale ad azienda di mobilità internazionale

Foto: Vagone di Mercitalia Rail e pullman di Busitalia

Il Gruppo FS italiane, da oltre 100 anni, si occupa della mobilità di giovani, famiglie e lavoratori, di una società che cambia e si evolve continuamente.

Da sempre, il nostro core business è costituito dal trasporto sicurocomodo efficiente di milioni di persone. Per questo motivo, il nostro principale obiettivo strategico è garantire la migliore qualità di servizio in termini di capillarità territoriale nazionale, puntualità, sicurezza e comfort, ponendo il passeggero sempre al centro di ogni processo decisionale.

Lavoriamo quotidianamente per massimizzare il livello dell’offerta delle Frecce sull’alta velocità e migliorare gli standard del trasporto locale, fondamentale per la qualità della vita di sempre più persone. Ogni giorno sono 5,51 milioni le persone che prendono i treni per spostarsi nelle Regioni e nelle città italiane. Di questi, 2 milioni e 841mila sono i passeggeri che usufruiscono del servizio ferroviario regionale; 1,377 milioni utilizzano i convogli di Trenitalia, il 25% del totale (*Dati Pendolaria 2017). 

 

A settembre 2016 è stato presentato il piano strategico decennale, nel quale si è definito il ruolo centrale che il Gruppo FS Italiane vuole ricoprire nell'evoluzione del sistema della mobilità. In linea con gli obiettivi del Piano, attraverso un processo di integrazione dei tradizionali business del trasporto ferroviario con quelli della mobilità su gomma e in ambito metropolitano, in Italia e all’estero, il Gruppo FS mira a diventare una azienda di mobilità internazionale.

Negli ultimi anni sono state lanciate una serie di iniziative orientate al raggiungimento degli obiettivi del Piano, tra cui la mobilità integrata dei passeggeri, quella delle merci e l'assistenza ai viaggiatori del trasporto regionale.

Condividi:
Condividi su Linkedin