Le interviste ai nostri colleghi

Leggi le interviste integrali

Claudio Romagnoli

Apparecchiature e impianti di sicurezza di Trenitalia

Di cosa ti occupi?

Mi occupo di programmazione materiali nell’ambito della manutenzione dei treni regionali in Trenitalia.

Raccontaci il tuo percorso.

Ho frequentato il Master, organizzato da Sapienza Università di Roma in collaborazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, in Ingegneria delle Infrastrutture e dei Sistemi Ferroviari. Grazie a questa occasione, ho avuto la possibilità di svolgere uno stage in Trenitalia e realizzare un piccolo progetto in linea con l’argomento della mia tesi di laurea. Dopo qualche mese sono stato assunto in Trenitalia.

Quali sono le competenze necessarie per ricoprire questo ruolo?

Occorre avere una buona capacità di analisi di una grande quantità di dati. Inoltre, è necessario avere competenze manageriali per il coordinamento di risorse, oltre a una buona dose di pazienza. Una certa dinamicità non va sottovalutata in quanto le giornate lavorative sono sempre molto diverse.

Qual è la maggiore difficoltà nella tua quotidianità?

Relazionarmi con persone che hanno background diversi, cercando di condurle tutte verso lo stesso obiettivo.

Sei appassionato del tuo lavoro?

Certo, la passione per il mio lavoro è la stessa che metto in tutte le cose. Tale passione si traduce in determinazione, tenacia e voglia di raggiungere gli obiettivi prefissati.

Cosa ti dà più soddisfazione?

Relazionarmi con persone che lavorano in diverse Divisioni e l’arricchimento che da questo si trae.

Cosa fai nel tempo libero?

Sono un musicista. Sono diplomato in pianoforte al conservatorio e suono anche il basso e il contrabasso in varie band. 

Anna Maria Principe

Responsabile Comunicazione e Customer Care per Busitalia

Di cosa ti occupi?

Sono responsabile Comunicazione e Customer Care di Busitalia Sita Nord, società del Gruppo che si occupa di trasporto persone con autobus. Lavoro all’interno della struttura Marketng e Comunicazione esterna.

Raccontaci il tuo percorso.

Sono nel Gruppo dal 1999. Ho iniziato con uno stage in Sita Spa, società allora presente sul territorio nazionale, partecipata da Ferrovie dello Stato e che nel 2011 si è scissa in due società separate e dipendenti tra cui, appunto, Sita Nord.

Quali sono le competenze necessarie per ricoprire questo ruolo?

Esperienza e formazione nella comunicazione poiché è un settore dove non si improvvisa. Occorre approcciarsi a questi processi con una visione sistemica. Soprattutto negli ultimi tempi, lo sviluppo della società si è concretizzato in nuovi business e nuovi territori. È un continuo avvicendarsi di nuovi progetti, di attività e presenza sul campo affinché Busitalia riesca a garantirsi il giusto posizionamento presso i pubblici attuali ma anche i pubblici potenziali. Un continuo lavoro indirizzato a  capitalizzare le esperienze maturate sul campo, sui diversi territori, traducendole contemporaneamente in una concreta identità aziendale.

Ha ricoperto altri ruoli nell’ambito del Gruppo?

Ho ricoperto un ruolo molto operativo nella customer care che mi consentiva di testare la soddisfazione dei clienti, anche aldilà delle ricerche di customer satisfaction che continuo a curare. La passione nasce dalla possibilità di poter dare corpo ed espressione ad un mestiere per il quale mi sono formata e nel quale credo. È una possibilità, poi, tra l’altro che acquista maggiore gratificazione perché matura all’interno di un grande Gruppo attento alle proprie risorse nell’ambito di un ambiente dinamico e in crescita quale quello rappresentato dalle società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

Quali sono i tuoi hobby?

Quando gli impegni famigliari me lo consentono, prediligo il teatro. Sono all’interno di un gruppo amatoriale e pratico nuoto libero. 

Condividi:
Condividi su Google Plus