Welfare aziendale e people caring

Iniziative per la famiglia, la salute e il benessere dei dipendenti

Compensi e benefits FS Italiane

Siamo un’impresa che promuove un impegno continuativo nella cura delle proprie persone, dei territori, delle comunità e dei partner di lavoro, per creare una catena di valore condivisa.

I concetti di welfare e people caring rappresentano una dimensione importante della nostra visione strategica, che pone l’attenzione alle persone come valore insito nel proprio DNA.

Questo spiega il grande investimento che stiamo riservando alle iniziative di welfare aziendale, riconosciuto dal Gruppo come strumento capace di migliorare il benessere e la motivazione dei lavoratori nonchè facilitare il bilanciamento e l'integrazione dei tempi di vita e di lavoro. 

In linea con tale convinzione e con le nuove disposizioni previste dalla contrattualistica recentemente rinnovata, riconosciamo a ciascun dipendente dei contributi economici aziendali per specifiche misure di welfare aziendale:

  • Agevolazioni per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro;
  • Fondo Pensione Complementare Eurofer;
  • Assistenza Sanitaria Integrativa.

Inoltre, stiamo avviando iniziative atte ad offrire ai propri dipendenti e alle loro famiglie un paniere sempre più ampio di beni e servizi, per la cura dei figli e dei familiari, nonché prevedendo convenzioni ed iniziative di welfare riservate in via esclusiva ai dipendenti del nostro Gruppo.

Iniziative per la famiglia

Il supporto alle famiglie rappresenta una parte fondamentale del nostro programma di welfare. Ecco alcune iniziative messe a disposizione delle persone per aiutarle a conciliare vita privata e vita professionale.

Convenzione asili nido

Abbiamo ideato per tutti i dipendenti e i loro bambini da 0 a 3 anni "Primi Anni", un servizio di convenzioni con una rete selezionata di asili nido attiva su tutto il territorio nazionale

Di cosa hanno bisogno una mamma e un papà che lavorano? Di individuare con semplicità strutture per l’infanzia di qualità a cui affidare ogni giorno i propri figli. 

Attraverso una piattaforma online i dipendenti possono selezionare la struttura più adatta alle proprie esigenze, consultare le caratteristiche della convenzione e procedere con la prenotazione.

La salute e il benessere 

Consideraimo un valore fondamentale la tutela della salute delle proprie persone e dei familiari, per questo, tutto il personale dipendente ha diritto a una forma di assistenza sanitaria integrativa a fronte di un contributo aziendale per ciascun lavoratore.

Il Piano Sanitario Integrativo consente di usufruire di assistenza e prestazioni sanitarie di base e specialistiche, avvalendosi di rimborsi spese periodici e di un call center centrale per le diverse necessità del dipendente e, su richiesta, del suo nucleo familiare: dalla prevenzione, alle cure, dagli interventi chirurgici, all'odontoiatria, fino all'assistenza domiciliare.

Programma di orientamento dedicato ai figli dei dipendenti

Il nostro Gruppo partecipa, per il secondo anno consecutivo, al progetto “Push To Open”, programma di orientamento dedicato ai figli dei dipendenti che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori.

Con Push to Open  gli studenti interagiscono, in aula e online, con aziende, professionisti e istituzioni, imparando a capire che cos’è il lavoro e a scegliere il proprio corso di studi in base alle proprie attitudini e alle prospettive occupazionali.

Inoltre, grazie a Push to Open, i figli dei dipendenti hanno la possibilità di beneficiare di 50 ore di alternanza scuola lavoro.

Altre iniziative

Esistono diverse altre agevolazioni riservate ai dipendi, quali ad esempio:

  • sconto su rilascio patenti di guida, (attraverso gli uffici sanitari di Rete Ferroviaria Italiana);
  • periodiche agevolazioni su biglietti di ingresso a mostre, fiere e concerti;
  • bike sharing a prezzo ridotto;
  • sconto su noleggio veiocoli a breve termine;
  • sconti per acquisto autovetture;
  • rilascio carte di credito corporate.

 

Ai dipendenti con Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro della Mobilità - Area ferroviaria è riconosciuta una Smart Card per viaggiare su tutta la flotta del Gruppo FS, dalle Frecce AV ai treni internazionali, usufruendo di tariffe riservate o per spostarsi con i treni regionali e interregionali, in modo totalmente gratuito.

Smart working  

A partire dal 1° settembre e per un periodo di 6 mesi, abbiamo avviato un periodo di sperimentazione per l’introduzione dello smart working, con l’obiettivo di estenderlo e farlo diventare una modalità di lavoro permanente.

Per Smart Working si intende una gestione flessibile delle prestazioni lavorative: per un minimo di 4 e un massimo di 8 giorni al mese gli smart worker potranno lavorare nella dimora/e individuate dal lavoratore.

Nella fase sperimentale, sono stati individuati - a valle di una analisi organizzativa - circa 500 dipendenti a cui è stata data la possibilità di scegliere volontariamente se aderire allo Smart Working.

Lo Smart Working servirà a focalizzare i dipendenti sugli obiettivi nella convinzione che la responsabilizzazione delle risorse umane sui risultati sia una delle chiavi del successo aziendale, nel quadro di un rapporto fra collaboratore e responsabile basato su fiducia reciproca e dialogo trasparente e sarà uno strumento a sostengo dei dipendenti, atto a favorire una migliore conciliazione tra le esigenze professionali e quelle private e a risparmiare tempo in termini di spostamenti producendo così un beneficio anche in termini di impatto sull'ambiente.

Conversione Premio di Risultato in welfare  

Con le nuove disposizioni previste dalla contrattualistica recentemente rinnovata, abbiamo offerto ai dipendenti la possibilità di accedere alle opportunità fiscali e contributive previste dalla normativa vigente consentendo la conversione di parte del Premio di Risultato 2016 in servizi welfare quali:

  • agevolazioni per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, aggiuntivi rispetto al contributo aziendale già previsto dalle disposizioni contrattuali (es. pagamento di rette per asili nido, scuole, università, mense scolastiche, ludoteche, centri estivi e invernali, vacanze studio; acquisto di libri scolastici; pagamento di servizi di assistenza per familiari anziani o familiari non autosufficienti, ecc.);
  • versamenti al Fondo Pensione Complementare Eurofer, aggiuntivi rispetto a quelli già versati dalle Società del Gruppo e dal singolo dipendente;
  • forme integrative del nuovo Piano di Assistenza Sanitaria Integrativa (es. pacchetti integrativi o estensione delle coperture al proprio nucleo familiare).
Condividi:
Condividi su Linkedin