Progetto europeo “Hope In Stations”

Il progetto di sperimentazione europea per i senza fissa dimora è stato presentato a Parigi il 27 gennaio 2010.
FS, ferrovie tedesche, francesi e belghe, con l'appoggio esterno delle ferrovie polacche e spagnole, insieme contro povertà ed emarginazione.


Nel 2010, la Commissione Europea ha finanziato il progetto Hope in Stations, condividendo così la filosofia che sta alla base della Carta Europea: la necessità di un approccio integrato tra Istituzioni, l’associazionismo e le imprese ferroviarie per dare risposte nuove, attraverso metodologie innovative, al problema del disagio e dell’esclusione sociale di stazione

L’obiettivo è stato quello di creare un referente unico per il coordinamento degli interventi nelle stazioni ferroviarie. 

La centralità è attribuita all’Help Center che sarà dunque il referente sociale di stazione, incaricato da FS di svolgere la prioritaria funzione di coordinamento e mediazione sociale, rispetto alle organizzazioni operanti in ambito sociale nelle stazioni. 

 

Condividi:
Condividi su Google Plus
Ferrovie dello Stato Italiane