MovEat in mostra alla stazione di Roma Tiburtina

La mostra "MOVEAT - Le vie del cibo: dalla Roma antica all’Europa Moderna" organizzata da FS Italiane in occasione del Giubileo della Misericordia in esposizione nello scalo romano fino al 15 giugno 2016

Ingresso della mostra all'interno della stazione di Roma Tiburtina


Dopo il grande successo di visitatori ottenuto durante l’Esposizione Universale con la mostra "MOVEAT - Le vie del cibo: dalla Roma antica all’Europa Moderna", il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane in collaborazione con Grandi Stazioni ha deciso di riproporre l’evento nella Capitale in occasione del Giubileo straordinario della Misericordia.

Durante Expo Milano 2015 sono state migliaia le persone, tra i quali numerosi studenti, provenienti da tutta Italia e dal mondo che hanno preso parte al progetto FS Italiane, Official global rail carrier di Expo Milano.

La mostra ideata da Andrea Schiavo e allestita dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’area archeologica di Roma intende offrire, attraverso un percorso interattivo fra reperti, immagini, mappe e scritti, un messaggio di tradizione, civiltà e continuità nell’innovazione italiana che dalla Roma antica ai giorni nostri rende l’Italia una rete di eccellenze.

L'esposizione mostra attraverso un percorso interattivo le rotte europee e internazionali utilizzate per il trasporto merci e l'evoluzione del trasporto degli alimenti su ferro, dalle origini del treno fino a oggi.

La mostra

Nelle vetrine sono esposti vasi da mensa (dall’VIII sec. a. C. fino all’età imperiale), tra produzioni di pregio e ceramica di uso quotidiano; un’anforetta di tipo laziale con anse cuspidate della città latina di Crustumerium; un oinochoe e un cratere su alto piede probabilmente usato per mescolare il vino con l’acqua; un calice per bere e unoinochoe in bucchero provenienti dalla necropoli di Fidenae; uno splendido esemplare di fornello in ceramica di impasto rinvenuto nell’area dell’abitato di Fidenae (prima età del Ferro - fine periodo arcaico).

Ogni vetrina della mostra è affiancata da monitor con la riproduzione tridimensionale degli oggetti esposti

Due filmati accompagnano inoltre l’esposizione: il primo dedicato a immagini di affreschi e  mosaici provenienti da Pompei e dai siti archeologici dell’area vesuviana riproducenti alimenti e selvaggina, il secondo alla campagna di scavo internazionale che si tiene annualmente sul sito di Crustumerium, con tutte le fasi di intervento.

MovEat per i bambini

Da domenica 7 febbraio, sono disponibili dei laboratori gratuiti in collaborazione con l'associazione culturale no profit LA MAGE.

Il primo laboratorio è dedicato ai bambini dai 6 agli 11 anni.

Dopo una breve visita guidata, l'Associazione Culturale La MAGE, si occuperà di realizzare i laboratori, che saranno ideati per due fasce d’età diverse (bambini di scuola materna e primaria) ed avranno come obiettivo la comprensione degli oggetti esposti in mostra, sottolineando l'importanza delle rotte degli alimenti, e quindi la provenienza delle merci da determinate aree geografiche e la suppellettile utilizzata.

I laboratori si svolgeranno nei giorni di martedì, mercoledì e venerdì alle ore 9,30 o alle ore 10,45 da febbraio a maggio.
 

Obiettivi dei laboratori

  • Conoscere le spezie, le merci, le bevande dell’antica Roma. Vedere, toccare, manipolare le mercanzie, giocando

  • individuare le imbarcazioni per il trasporto su mare e trasporto sul Tevere;

  • riproduzione della ceramica a figure nere e figure rosse (simulazione su carta colorata);

  • come e cosa mangiavano gli antichi.

Per informazioni e prenotazioni scrivere a laboratorioMOVEAT@gmail.com o telefonare ai numeri: 3283987404 - 336697912 - 3287149135.
 

Maggiori informazioni

È possibile visitare l'esposizione gratuitamente tutti i giorni dalle 09:00 alle 18:00 fino al 15 giugno 2016.

Condividi:
Condividi su Google Plus