Gianfranco Battisti e le priorità del Gruppo FS italiane

Un nuovo piano industriale con un arco temporale di 5 anni, maggiori investimenti sul trasporto regionale e sulla digitalizzazione per agevolare la vita del pendolare.

E ancora, consolidare l'offerta per chi viaggia sulle Frecce e lavorare sui collegamenti con gli aeroporti al fine di integrare la rete tra l'alta velocità e il business aeronautico.

Sono solo alcune delle priorità del Gruppo FS Italiane, riportate direttamente dall'amministratore delegato Gianfranco Battisti in una intervista pubblicata su Il Sole 24 Ore.

«Il nuovo piano industriale sarà focalizzato sul trasporto regionale: è la missione che ci ha dato il governo e sarà il nostro core business. Per ribaltare le quote fra auto privata e trasporto pubblico, oggi 70 a 30, dobbiamo portare nei treni pendolari quella centralità del cliente che nell’Alta velocità ci ha consentito di portare il market share dal 12% del 2008 al 67% sulla Roma-Milano».

GIANFRANCO BATTISTI, AD FS ITALIANE

CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin