Gianluigi Castelli è il nuovo Presidente UIC

L’Union Internationale des Chemins de fer (UIC) è l’Associazione mondiale che raccoglie tutti gli operatori del settore ferroviario

Roma, 3 settembre 2018

Gianluigi Castelli, Presidente di Ferrovie dello Stato Italiane, è il nuovo Presidente dell’Union Internationale des Chemins de fer (UIC), l’Associazione mondiale che raccoglie tutti gli operatori del settore ferroviario.

Sono orgoglioso di assumere un impegno così importante che rimarca la leadership di FS Italiane a livello nazionale e internazionale”, ha sottolineato Gianluigi Castelli. “Lavoreremo in Italia con l’UIC per migliorare la sicurezza del settore ferroviario, la standardizzazione dei sistemi per la riduzione dei costi e lo scambio tecnologico con altri Paesi”. “Il nostro compito sarà inoltre – ha proseguito Castelli – quello di garantire lo sviluppo di sistema pubblici di mobilità integrata e di favorire il processo di digitalizzazione delle aziende ferroviarie di tutto il mondo. Sosterremo anche lo sviluppo di Corridoi merci ferroviari intercontinentali (One Belt One Road), le banche che favoriscono lo sviluppo delle ferrovie e l’elaborazione di schemi di finanza per progetti sostenibili (green bonds). Seguiremo infine con attenzione l’introduzione dei veicoli a guida autonoma”.

L’UIC è l’organizzazione internazionale del settore ferroviario che riunisce oltre 200 Compagnie, da 100 Paesi, operative in tutti i cinque Continenti. La mission dell’UIC è promuovere il trasporto su ferro a livello mondiale per vincere le sfide della mobilità e dello sviluppo sostenibile.

Condividi:
Condividi su Linkedin