Anniversario dell'entrata in vigore del Protocollo di Kyoto

Roma, 16 febbraio 2018

Per celebrare i tredici anni dall'entrata in vigore del primo trattato internazionale sulla lotta al surriscaldamento globale, Kyoto Club ha organizzato il convegno "Cambiamenti climatici, politiche di mobilità e qualità dell’aria nelle grandi città italiane", in collaborazione con FS Italiane. L'evento, promosso con il Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto sull’Inquinamento Atmosferico (CNR-IIA), è patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. 

Le emissioni climalteranti della mobilità e la necessità di limitarle per combattere il surriscaldamento globale e il climate change sono stati i temi principali dell'evento, organizzato il 16 febbraio a Roma presso l'Auditorium di FS Italiane.

Durante l'iniziativa è stato presentato lo studio "Mobilitaria: Politiche di mobilità e qualità dell'aria nelle 14 città metropolitane", che offre un quadro complessivo del decennio 2006-2016. Lo studio, realizzato da Kyoto Club e CNR-IIA, è focalizzato sull’area comunale di ogni città metropolitana: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino e Venezia.

Ha partecipato ai lavori anche l'Amministratore Delegato di Trenitalia, Orazio Iacono, con un intervento sulla strategia di FS Italiane per le città metropolitane e il suo ruolo nell'evoluzione del sistema della mobilità urbana sostenibile.

«Offriremo in Italia treni più green, riciclabili al 95%, a partire dalla primavera 2019. La pianificazione di viaggio integrata door to door è la sfida più importante che abbiamo come Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. Freccialink è un modello di integrazione intermodale ferro-gomma».

ORAZIO IACONO, AMMINISTRATORE DELEGATO DI TRENITALIA

Condividi:
Condividi su Linkedin