Riaperte oggi al traffico ferroviario le linee Bastioni e Sommergibile nel nodo di Genova

Foto: linea ferroviaria sottostante il viadotto autostradale Morandi

Genova, 4 ottobre 2018

Dalle prime ore di questa mattina è ripresa la circolazione ferroviaria sulle linee “Bastioni” e “Sommergibile” nel nodo di Genova dopo l’interruzione avvenuta a seguito del crollo del viadotto autostradale Morandi dello scorso 14 agosto.

Nel dettaglio, la linea “Sommergibile” permette il collegamento con il porto di Genova mentre la “Bastioni” garantisce la riapertura dei collegamenti per i treni viaggiatori verso Acqui/Ovada e Busalla/Arquata Scrivia via Sampierdarena/Rivarolo.

I primi treni a transitare sulla linea riaperta sono stati:

  • linea Genova – Busalla - Arquata - Novi Ligure: Treno regionale 21133 Novi L. 4.10 – Ge. Brignole 5.38;          
  • linea Genova – Acqui: Treno regionale 6050  Ge. Brignole 6.05 – Acqui T. 7.28

Saranno quindi 82 i treni regionali per i collegamenti diretti via ferrovia, senza più dover cambiare mezzo di trasporto, sulle linee Genova - Acqui Terme (26 collegamenti), Genova – Rivarolo - Busalla (24 di cui 6 con capolinea a Genova Piazza Principe invece che Brignole) e Genova – Arquata – Novi Ligure (32 treni).

Ripartono anche i collegamenti merci da e per il porto di Genova che saranno programmati in base alle esigenze commerciali e di disponibilità delle linee.

Al momento, rimane sospesa al traffico la linea “Sussidiaria” il cui ripristino potrà avvenire solo al termine dell’iter di messa in sicurezza/demolizione della parte spezzata del viadotto autostradale Morandi.

Condividi:
Condividi su Linkedin