Amministratore Delegato e Direttore Generale di Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. dal 31 luglio 2018.

Da luglio 2019 Presidente della Fondazione FS Italiane, costituita nell'ambito del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane per preservare e valorizzare il Patrimonio storico, tecnico, ingegneristico e industriale del gruppo FS.

Componente del Consiglio Direttivo di Assonime da giugno 2019.

Componente del Consiglio Generale di Assolombarda dal 2018.

Componente del Management Committee della CER “Community of European Railways and Infrastructure Managers” da febbraio 2019 e riconfermato il 23 settembre per il biennio 2020 – 2021. Componente dell’ European Management Committee dell’UIC “Union International des Chemins de Fer” da settembre 2018.

Dopo aver lavorato nel Gruppo Fiat Auto S.p.A. in ambito Direzione Marketing/Commerciale, è entrato a far parte del Gruppo Ferrovie dello Stato nel 1998 come Responsabile Marketing e Yield Management del Prodotto Notte. Ha poi assunto incarichi di sempre maggior rilievo, tra i quali quello di Direttore Marketing/Commerciale.

È stato Componente e Responsabile per il Gruppo Ferrovie dello Stato della Task-Force Nazionale del Comitato Gestionale e Accoglienza del Giubileo 2000, di EXPO 2015 e Giubileo 2016.

Nel 2017 è nominato Amministratore Delegato di FS Sistemi Urbani, la Società per la valorizzazione del Patrimonio Immobiliare del Gruppo Ferrovie dello Stato S.p.A., anche attraverso grandi progetti di rigenerazione urbana nelle più importanti città Italiane.

Dal 2009 e fino al 2017 assume l’incarico di Direttore della Divisione Passeggeri Nazionale e Internazionale e Alta Velocità di Trenitalia, contribuendo a posizionare l’Alta Velocità Italiana tra gli attori principali nel mercato Europeo del trasporto ferroviario.

Nel corso della sua gestione ha migliorato sia la crescita economica che l’efficienza industriale del business del traffico passeggeri, in particolare quello dell’alta velocità, avviando un’importante e straordinaria fase di turnaround aziendale in cui sono stati raggiunti significativi bilanci a margine positivo, consolidati in tutti gli anni della sua direzione.

In questo periodo assume inoltre diversi incarichi, sia interni che esterni al Gruppo:

  • dal 2009 al 2011 ha fatto parte del Consiglio di Amministrazione della Società Artesia S.p.A. (Compagnia per la gestione dei collegamenti tra l'Italia e la Francia);
  • da Giugno 2011 a Maggio 2017 è Presidente della Sezione Trasporti di Unindustria Lazio;
  • dal 2016 Membro del Consiglio di Presidenza di Confindustria Nazionale.

Nel 2016, avendo consolidato un’esperienza pluriennale nel settore del turismo è designato Presidente di Federturismo, la Federazione di Confindustria che raggruppa le imprese del settore sia a livello Nazionale che Internazionale, con compiti istituzionali, di governance e di rappresentanza.

Nel campo della docenza e formazione ha condiviso la sua esperienza di manager in ambito accademico nelle maggiori università italiane, tra cui:

  • Università Bocconi di Milano e Luiss di Roma per il Master in Economia del Turismo ed Eco-Mobility Management;
  • Università degli Studi di Perugia/Assisi per il corso di laurea in Economia del Turismo, Economia dei Gruppi e delle Concentrazioni e Cooperazioni Aziendali;
  • Sapienza di Roma per la Facoltà di Economia indirizzo Turismo.  

È componente del Consiglio di Indirizzo Strategico dell’Università Europea di Roma.

Attivo nel Terzo Settore, è Vicepresidente dell’Associazione Nazionale Onlus Incontradonna per la prevenzione del tumore al seno.

Da settembre 2019 Ambasciatore per Women in Trasports per la promozione della diversità nel settore trasporti, evento organizzato dalla Commissione Europea.

Componente del Consiglio Direttivo dell’Associazione Onlus Aspro per il supporto ai pazienti di Radioterapia Oncologica presso l’Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini di Roma. 

Nel 2011 è stato membro del Comitato d’Onore dei Giochi Paraolimpici Mondiali di Roma.

Laureato in Scienze Politiche ed in Economia e Management Internazionale.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, sia a livello nazionale che internazionale.

A Londra, nel 2009, il Global Award WTM - consegnato da Boris Johnson - per le strategie di sviluppo del business nell’Alta Velocità in Italia.

Mentre nel 2010 l’onorificenza di Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

A febbraio 2019 Gianfranco Battisti riceve il premio Excellent, riconoscimento attribuito a personalità di rilievo che si sono distinte in tutto il mondo per il contributo alla valorizzazione del brand Italia, asset strategico dell’economia nazionale.

Aggiornato all'8 ottobre 2019