Gianfranco Battisti è Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane dal 31 luglio 2018. Da luglio 2019 è Presidente della Fondazione FS Italiane, costituita nell'ambito del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane per preservare e valorizzare il Patrimonio storico del Gruppo.

Componente del Consiglio Direttivo di Assonime da giugno 2019 e dal 2018 componente del Consiglio Generale di Assolombarda. È componente del Management Committee della CER “Community of European Railways and Infrastructure Managers” da febbraio 2019 e riconfermato a settembre per il biennio 2020 – 2021 e Componente dell’European Management Committee dell’UIC “Union International des Chemins de Fer” da settembre 2018.

Componente del Consiglio Generale di Confindustria Nazionale e da luglio 2020 membro del Consiglio Direttivo interno, organo con la specifica funzione di delineare gli obiettivi strategici di medio e lungo periodo su tutti gli ambiti di azione che qualificano la rappresentanza confederale.

In occasione della Presidenza del G20 affidata all’Italia, è stato nominato membro dell’Advisory Board del B20, business summit organizzato da Confindustria con il fine di formulare raccomandazioni e proposte di policy indirizzate alla Presidenza di turno del G20.

 

Da settembre 2020 è Vice Presidente di Unindustria Lazio con delega Infrastrutture per la crescita.

Da luglio 2017 a giugno 2020, è stato Presidente nazionale di Federturismo che raggruppa le imprese del settore sia a livello nazionale che internazionale, con compiti istituzionali, di governance e di rappresentanza.

Un ferroviere alla guida di una delle più grandi imprese pubbliche italiane, con una profonda conoscenza della macchina aziendale. Dopo aver lavorato nel Gruppo Fiat Auto in ambito Direzione Marketing/Commerciale, nel 1998 è entrato a far parte del Gruppo FS come Responsabile Marketing e Yield Management del Prodotto Notte. Ha poi assunto incarichi di sempre maggior rilievo, tra i quali quello di Direttore Marketing/Commerciale.

Ha dimostrato una profonda conoscenza del lavoro quotidiano dei ferrovieri, soprattutto di chi ogni giorno è a servizio dei viaggiatori. Per nove anni è stato alla guida della Divisione Passeggeri Nazionale e Internazionale di Trenitalia, periodo nel quale è stato impegnato in prima persona nel lancio dei servizi Alta Velocità. Una sfida vinta grazie al contributo di tutto il Gruppo. Successivamente è stato Amministratore Delegato di FS Sistemi Urbani, la società di FS Italiane che si occupa della valorizzazione del patrimonio immobiliare non più funzionale alle attività ferroviarie.

Bisogni delle persone (siano essi viaggiatori business, leisure o pendolari), qualità dei servizi e sviluppo sostenibile per una mobilità collettiva, condivisa e integrata sono le linee guida della sua strategia industriale. Il 1° ottobre 2019 Gianfranco Battisti ha infatti aderito alla CEOs Call to Action, l’appello per uno sviluppo sostenibile lanciato dal network internazionale CSR Europe ai business leader ed è stato nominato Ambasciatore per La promozione della diversità nel settore dei trasporti.

Tali obiettivi sono declinati nel Piano industriale 2019-2023 del Gruppo FS Italiane con la pianificazione di 58 miliardi di euro di investimenti in infrastrutture ferroviarie e stradali, con particolare attenzione ai servizi al Sud; l'acquisto di nuovi treni passeggeri e autobus elettrici, nuovi treni e macchinari per merci e logistica sostenibile; lo sviluppo di tecnologie per le reti infrastrutturali e la digitalizzazione per i servizi alle persone.

Trasferire nel trasporto ferroviario regionale e metropolitano eccellenze e qualità dell’alta velocità italiana è la priorità di Gianfranco Battisti per garantire una migliore esperienza di viaggio ai milioni di pendolari che utilizzano i servizi di mobilità collettiva e integrata. Un cambio di paradigma possibile grazie anche allo sviluppo digitale che consentirà ai clienti una sempre maggiore connessione e permetterà di adattare l’offerta del Gruppo FS Italiane ai loro bisogni migliorando qualità ed efficienza.

Altri importanti obiettivi sono la piena interoperabilità ferroviaria nazionale - possibile con tutte le linee ferroviarie locali, quelle attualmente gestite da Enti pubblici, attrezzate con i migliori standard di sicurezza sulla rete ferroviaria nazionale gestita da Rete Ferroviaria Italiana, società al vertice in Europa su questo fronte - e l’integrazione fra il sistema ferroviario e le altre modalità di trasporto.

Grande attenzione anche all’espansione nel mercato domesticoeuropeo e in quello internazionale, attraverso la valorizzazione del know-how tecnico e tecnologico proprio del Gruppo FS Italiane. 

Gianfranco Battisti è laureato in Scienze Politiche e in Economia e Management Internazionale. Nel campo della docenza e formazione, ha condiviso la sua esperienza di manager in ambito accademico nelle maggiori università italiane, tra cui Università Bocconi di Milano, Luiss di Roma e Sapienza di Roma.

Da marzo 2021 è membro del Consiglio di Amministrazione dell’Università Luiss di Roma.

È inoltre componente del Consiglio di Indirizzo Strategico dell’Università Europea di Roma.

A febbraio 2019, riceve il Premio Excellent, riconoscimento attribuito a personalità di rilievo che si sono distinte in tutto il mondo per il contributo alla valorizzazione del brand Italia, asset strategico dell’economia nazionale.

A novembre 2019 è nominato dalla Commissione Europea ai Trasporti, “Ambasciatore Europeo per la diversità”, con il ruolo di promuovere la strategia dell’inclusione nel settore dei trasporti. 

Gianfranco Battisti  è anche attivo nel Terzo Settore con la carica di Vicepresidente dell’Associazione Nazionale Onlus Incontradonna per la prevenzione del tumore al seno e siede nel Consiglio Direttivo dell’Associazione per il Supporto dei Pazienti di Radioterapia Oncologica (ASPRO), onlus a supporto dei pazienti di radioterapia oncologica presso l’Azienda Ospedaliera San Camillo – Forlanini di Roma.

Dal 2010 è Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana