Il Gruppo FS Italiane ha nel tempo strutturato diversi presidi che supportano il management nella definizione e nell’implementazione di adeguati sistemi di gestione e monitoraggio dei principali rischi e controlli (Risk Management, il Dirigente Preposto, l’Unità Anti-Bribery&Corruption, la Compliance e la Data Protection). In tale contesto, il Chief Risk Officer di Gruppo svolge un ruolo di coordinamento e gestione complessiva del processo di risk management aziendale.

La Struttura organizzativa Risk Management assicura la progettazione, l’implementazione e il governo del modello integrato di Enterprise Risk Management e del processo di monitoraggio integrato del complesso dei rischi aziendali. Inoltre, la Struttura raccorda strategie, politiche, processi e meccanismi di funzionamento riguardanti l’individuazione, l’assunzione, la gestione, l’attenuazione, il monitoraggio e reporting dei principali rischi a cui l’azienda è esposta, curando la definizione del profilo di rischio della Capogruppo e coordinando i vari presidi di risk management di Gruppo.

Nel corso dell’anno 2018 si è concluso il processo di definizione del Framework di Risk Management del Gruppo FS Italiane, che definisce ambiti, responsabilità, metodologie e strumenti per un efficace processo di identificazione, valutazione, misurazione, gestione e monitoraggio dei rischi aziendali attuali e prospettici. L’adozione di un Framework unico a livello di Gruppo consente di:

  • definire il perimetro di applicazione del processo di risk management, individuando gli ambiti di azione e i processi decisionali in cui è declinato;
  • individuare strumenti e modelli di valutazione e gestione dei rischi univoci e coerenti a livello di Gruppo, definendo le responsabilità di gestione e utilizzo degli stessi tra la Capogruppo e le Società, in base alla tipologia di attività e all’ambito di azione in cui tali attività sono svolte;
  • assicurare modalità di interpretazione, analisi e rappresentazione dei risultati delle attività di risk management comuni;
  • promuovere la diffusione di una cultura aziendale maggiormente orientata alla gestione dei rischi;
  • favorire la crescita della famiglia professionale, attraverso la diffusione di un “linguaggio” comune e l’adozione di percorsi finalizzati a garantire lo sviluppo delle competenze e della professionalità delle risorse coinvolte nel processo di risk management.

Fattori di rischio

Il Gruppo FS Italiane è esposto ai seguenti rischi derivanti dall’utilizzo di strumenti finanziari:

  • rischio di credito;
  • rischio di liquidità;
  • rischio di mercato, nello specifico rischio di tasso di interesse e di cambio.

La gestione di questi rischi si focalizza sulla volatilità dei mercati finanziari e cerca di minimizzare potenziali effetti indesiderati sulla performance finanziaria ed economica del Gruppo stesso.

Con riferimento alle attività svolte dal Gruppo FS Italiane, i principali rischi d’impresa diversi da quelli finanziari sono i seguenti:

  • rischi di business;
  • rischi operativi;
  • rischio paese;
  • rischi di compliance, legali e contrattuali;
  • rischi legati all'approvvigionamento;
  • rischi di progetto;
  • rischi IT e Cyber;
  • rischi ambientali;
  • rischi sociali e relativi alla tutela dei diritti umani;
  • rischi legati alla gestione delle risorse umane;
  • rischi relativi alla corruzione.

Maggiori informazioni sugli obiettivi, le politiche e i processi di gestione di tali rischi e i metodi utilizzati per valutarli sono contenuti nel Bilancio consolidato del Gruppo.