Il loro futuro nelle tue mani

Oggi il ringraziamento ai volontari per l'impegno profuso nella campagna firmata da ActionAid

Roma 6 giugno 2019

Nell’ambito della raccolta fondi natalizia, quest’anno il Gruppo FS Italiane ha sostenuto la campagna di ActionAid  Il loro futuro nelle tue mani, iniziativa volta a contrastare la povertà educativa e garantire una scuola di qualità.

Dal 7 dicembre 2018 e per tutto il mese successivo, 206 volontari di cui 121 dipendenti del Gruppo FS, sono saliti a bordo dei treni regionali e delle Frecce, informando le persone sul fenomeno dell’abbandono scolastico in Italia e offrendo ai passeggeri, a fronte di una donazione minima di 3 euro, una tavoletta di cioccolato di Altromercato.

Oggi, presso la sede principale di FS Italiane un riconoscimento speciale ai volontari che hanno partecipato alla raccolta fondi: "Grazie per quanto fatto - ha sottolineato Gianfranco Battisti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane, - con la cifra raccolta si porteranno avanti tante iniziative per contrastare l’abbandono scolastico e non disperdere il capitale umano dei giovani. 

La raccolta fondi terminerà ad agosto: infatti è ancora possibile donare un contributo tramite le biglietterie self service Trenitalia.

L'intervista a Francesca, volontaria ActionAid

"Durante i miei viaggi da volontaria ho avuto modo di raccontare agli altri passeggeri il fenomeno della povertà educativa e spiegare attraverso quali strumenti cercheremo di combatterla: dalla riprogettazione partecipata degli ambienti scolastici alla realizzazione di grandi murales, dai laboratori di teatro agli sportelli informativi per genitori, passando per la creazione di laboratori digitali innovativi e percorsi di orientamento e imprenditorialità.

Il tutto per rimettere le scuole al centro e supportarle nella loro azione di formazione e crescita di ragazze e ragazzi.

l dialogo più bello che ho avuto è stato quello con una signora che si è voluta sincerare che i fondi raccolti tramite la campagna “Il loro futuro nelle tue mani” sarebbero stati impiegati in attività destinate a tutti i bambini e le bambine delle scuole coinvolte nel progetto, senza distinzione di origine, lingua o religione".

Dal blog #Opentreno l'intervista integrale.

 L’intervista a Diletta, volontaria ActionAid

Trovo che questa sia un’ottima iniziativa che consente a tutti di fare un piccolo gesto di solidarietà che può avere un grande impatto sul nostro territorio.

I viaggiatori si sono dimostrati entusiasti di contribuire al progetto ed hanno mostrato interesse verso l’iniziativa chiedendo informazioni più approfondite. Mi ha fatto piacere poter parlare di persona con i viaggiatori e raccontare il lavoro di ActionAid. Alcune persone viaggiavano con i loro figli o erano giovani studenti universitari e hanno fatto questa donazione sentendosi molto vicini alla causa.
  Non nascondo che le barrette Altromercato sono state un ottimo alleato…un po’ di cioccolata durante il viaggio aiuta a passare meglio il tempo!

Un grazie di cuore a tutti quelli che hanno partecipato e ci hanno supportato in questa iniziativa e un grazie speciale al Gruppo FS Italiane per ospitarci.

Dal blog #Opentreno l'intervista integrale.