“HeForShe”, l’impegno del nostro Gruppo per la parità di genere

L’intervento di Mauro Ghilardi al Senato della Repubblica

Roma, 13 dicembre 2016

Parità di genere, lotta alle discriminazioni e rifiuto della violenza verso le donne riguardano tutti, anche gli uomini. 

E’ questo il senso della campagna mondiale di sensibilizzazione HeForShe, promossa dalle Nazioni Unite e sostenuta dal nostro Gruppo con l’obiettivo di arrivare a coinvolgere un miliardo di uomini nel promuovere la parità di genere.

Il Gruppo FS ha aderito a HeForShe l’8 marzo scorso quando l’AD Renato Mazzoncini ha partecipato all’evento centrale della campagna prendendo pubblicamente tre impegni importanti.

Oggi, a nove mesi di distanza, il Direttore Centrale Risorse Umane e Organizzazione Mauro Ghilardi, durante un convegno tenutosi presso il Senato della Repubblica, cui hanno partecipato tra gli altri il Presidente Pietro Grasso, la nuova Vice Presidente Linda Lanzillotta e la nuova Ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, ha illustrato come il nostro Gruppo sta mantenendo quegli impegni.

"Innanzitutto abbiamo avviato un’azione per superare lo stereotipo di genere legato ai mestieri ferroviari e aumentare la presenza delle donne nelle scuole e nelle università tecniche, principale bacino di reclutamento nelle nostre campagne di selezione. 
Le donne sono ancora solo il 14% della nostra forza lavoro, dato che scende vertiginosamente nelle  professioni tecniche che richiedono inevitabilmente titoli di studio tecnici. 

Grazie al nuovo progetto “Women in Motion” stiamo varcando le porte delle scuole per superare questo gap e raccontare i nostri mestieri tecnici attraverso la viva voce delle colleghe che ogni giorno vivono nei nostri cantieri, nei nostri impianti e nelle nostre officine. 
L’obiettivo è di andare in almeno 100 scuole nel corso del 2017, di incontrare le giovani studenti e raccontare loro il nostro mondo.

Un altro importante impegno è quello di incrementare la presenza delle donne nel management, in tal senso il Gruppo FS, con una delibera del CDA, ha stabilito un target numerico esplicito per la presenza delle donne nel management al 2020 (pari al 20% nel management di Line e al 30% nel management di Staff, + 9% in entrambi i settori).

L’ultimo impegno su cui stiamo lavorando riguarda le condizioni positive di conciliazione tra vita personale e vita professionale, a tal proposito sono già in atto azioni volte a implementare ulteriormente il sistema di Welfare Aziendale per rispondere alle molteplici esigenze che una platea così vasta di colleghi richiede.

La parità di genere è una battaglia che il Gruppo FS Italiane fa sua ogni giorno: nelle stazioni, sui treni, nei luoghi di lavoro, attraverso il confronto tra clienti, dipendenti, istituzioni, associazioni e gli altri attori che ruotano attorno al mondo ferroviario. Un impegno che FS Italiane porta avanti con i suoi lavoratori nella convinta consapevolezza che il raggiungimento della parità di genere non è questione che riguarda le sole donne.
Sposiamo in pieno le ragioni dell’iniziativa perché siano in primis gli uomini a farsi promotori attivi nella riduzione delle disuguaglianze di genere". 

In questo senso tuttii possono dare il proprio contributo, HeForShe è innanzitutto una call to action ed è possibile iscriversi al portale heforshe.org  permettendo alla campagna di raggiungere l’obiettivo del miliardo di adesioni.

 

Per approfondire

Il Gruppo FS Italiane sostiene "HeForShe"

Condividi:
Condividi su Google Plus
Ferrovie dello Stato Italiane