FS Italiane, AD Mazzoncini a Londra incontra il management c2c


Roma, 14 giugno 2017


Stabilire nel lungo termine un’importante presenza del Gruppo FS nel mercato ferroviario del Regno Unito e rafforzare ulteriormente la collaborazione con il top management di c2c, l’impresa ferroviaria che opera tra Londra e l’Essex acquisita tre mesi fa da Trenitalia UK (controllata britannica di Trenitalia). Questi gli obiettivi dell’incontro tra l’Ad FS Italiane Renato Mazzoncini e Julian Drury Managing Director di c2c, che si è tenuto ieri a Londra nella sede della società britannica.

Presenti, tra gli altri, anche Fabrizio Favara Direttore Centrale Strategie Pianificazione e Sostenibilità del Gruppo FS Italiane ed Ernesto Sicilia Managing Director di Trenitalia UK. Nel corso della giornata l’Ad del Gruppo FS ha visitato gli uffici e gli impianti di manutenzione di c2c, osservando da vicino l’impegno dell’intero team finalizzato a offrire ai clienti un servizio di qualità sempre maggiore; ha inoltre utilizzato uno dei treni della compagnia per raggiungere la stazione di Upminster, dove ha sede il Centro controllo del traffico della società britannica.

La visita si è conclusa con un focus sui servizi di infotainment e WI-FI presenti a bordo, grazie ai quali i clienti possono fruire di informazioni di viaggio regolarmente aggiornate da c2c sullo stato del servizio dei treni.

Con oltre 43 milioni di passeggeri/anno, 400 collegamenti, una flotta di 74 treni, 26 stazioni e 600 dipendenti, a soli tre mesi dall’acquisizione da parte di Trenitalia UK, c2c ha guadagnato il primato di operatore ferroviario più puntuale del Regno Unito fra le 23 società ferroviarie operative nel Paese.

Condividi:
Condividi su Google Plus
Ferrovie dello Stato Italiane