Campagna di solidarietà 2012 a favore della Comunità di Sant’Egidio

La raccolta fondi del Gruppo Ferrovie dello Stato volta a sostenere il progetto di ristrutturazione e ampliamento di cinque case famiglia gestite dalla Comunità di Sant’Egidio.

Le case vengono realizzate come alternativa agli impersonali dormitori per persone indigenti con l’intento di realizzare un ambiente familiare e confortevole, dove le persone disagiate sono seguite da volontari e personale specializzato. 

Le 5 case famiglia oggetto della raccolta fondi 2012 sono gestite dalla Comunità di Sant’Egidio impegnata in molte parti del mondo ad aiutare i più deboli.
La raccolta è stata attivata in tre modalità:
 

  • Sui treni, dove 70 volontari del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ed i volontari della “Comunità di Sant’Egidio”, hanno proposto ai viaggiatori un cofanetto di cioccolatini in cambio di un piccolo contributo economico;
  • tramite le biglietterie self -service di Trenitalia;
  • con donazioni da parte dei dipendenti del Gruppo.

E’ stato raggiunto complessivamente l’importo di oltre 230 mila euro. 

La raccolta rientra in un più ampio programma di iniziative di solidarietà e sensibilità sociale nelle stazioni, mirate a superare l’indifferenza che circonda gli emarginati e dare loro una speranza e la possibilità di reinserirsi nella società. Tra queste, la concessione in comodato d’uso ad Associazioni di migliaia di metri quadrati di immobili ferroviari, in tutto il territorio nazionale, per ospitare ostelli, centri diurni ed Help Center.

Ferrovie dello Stato Italiane, sono da anni impegnate nella riorganizzazione e riqualificazione del patrimonio immobiliare FS inutilizzato.

Condividi:
Condividi su Google Plus
Ferrovie dello Stato Italiane