Il regolamento del contest "Ci muoviamo per l'ambiente"

In occasione del Treno Verde 2017 di Legambiente Onlus e Ferrovie dello Stato Italiane, una Call for ideas per i giovani dai 18 ai 30 anni. Obiettivo: raccogliere idee, spunti e progetti per migliorare la raccolta differenziata dei rifiuti nelle stazioni





“Ci muoviamo per l’ambiente” è un contest promosso da Legambiente Onlus e Ferrovie dello Stato Italiane, basato sulla creatività e sull’innovazione, con l’obiettivo di raccogliere idee, spunti e progetti per migliorare la raccolta differenziata dei rifiuti nelle stazioni e a bordo dei treni, attraverso una la sensibilizzazione degli utenti e soluzioni concrete per ottimizzare il servizio in ambito ferroviario.

I partecipanti dovranno realizzare presentando o un testo scritto (massimo 1800 battute), o un progetto grafico (illustrazione in una singola pagina), o una clip video (durata massima di 3 minuti) o un lavoro multimediale (durata massima di 3 minuti). Tutti i contenuti possono essere a scelta corredati massimo 10 infografiche / foto illustrative del vostro progetto. Gli elaborati dovranno essere leggibili, di buona qualità e compatibili con le principali piattaforme (per i contenuti multimediali saranno accettati i formati *.pdf e *.tif e *jpeg per grafiche e foto, AVI, MP4, FLV, WMV per i video) e dovranno contenere solo materiale originale e non coperto da copyright o acquistato/acquistabile da siti royalty free.

Il contest si apre il 24/02/2017. Le candidature e i lavori dovranno pervenire a bordo del Treno Verde 2017, esclusivamente nelle tappe previste da questo itinerario e negli orari indicati:

  • Stazione di Catania – binario 1 – 24 e 25 febbraio dalle ore 16 alle ore 19;
  • Stazione di Paola (Cs) – binario 1 – 28 febbraio e 1 marzo dalle ore 16 alle ore 19;
  • Stazione di Potenza C.le – binario 1 – 3 e 4 marzo dalle ore 16 alle ore 19;
  • Stazione di Bari C.le – binario 1 ovest – 6 e 7 marzo dalle ore 16 alle ore 19;
  • Stazione di Salerno – binario 3 tronco – 9, 10 e 11 marzo dalle ore 16 alle ore 19;
  • Stazione di Pescara C.le – binario 1 – 13 e 14 marzo dalle ore 16 alle ore 19;
  • Stazione di Foligno (Pg) – binario 1 – 16, 17 e 18 marzo dalle ore 16 alle ore 19;
  • Stazione di Bologna C.le – binario 6 piazzale ovest – 20 e 21 marzo dalle ore 16 alle ore 19;
  • Stazione di Vicenza – binario 5 – 23 e 24 marzo dalle ore 16 alle ore 19;
  • Stazione di Asti – binario 1 – 27 e 28 marzo dalle ore 16 alle ore 19;
  • Stazione di Milano Porta Garibaldi – binario 1 FV –  30 e 31 marzo dalle ore 16 alle ore 19.

Per essere al corrente di eventuali annullamenti o spostamenti della tappa si consiglia di visitare il sito www.trenoverde.it




La partecipazione al contest è gratuita. Possono partecipare al concorso tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni.



I partecipanti dovranno compilare un form di iscrizione al contest disponibile nella prima carrozza del Treno Verde.

Il form dovrà pervenire a bordo del Treno Verde 2017, esclusivamente nelle tappe previste nell’art.1 entro e non oltre le date e orari indicati.

Per partecipare dovranno essere forniti nel form di iscrizione i dati identificativi completi, oltre all’indirizzo email, al telefono e ad eventuali profili social. Il form d’iscrizione dovrà essere firmato e dovrà pervenire a bordo del Treno Verde 2017, esclusivamente nelle tappe previste nell’art.1 entro e non oltre le date e gli orari indicati, insieme al proprio documento d’identità.

Non saranno considerate valide le domande di partecipazione compilate con modalità diverse da quelle indicate.




È ammesso al contest l’invio di tutti i contenuti a scelta corredati da max. 10 infografiche / foto illustrative per ciascun partecipante. Questi dovranno essere leggibili, di buona qualità e compatibili con le principali piattaforme (per i contenuti multimediali saranno accettati i formati *.pdf e *.tif e *jpeg per grafiche e foto, AVI, MP4, FLV, WMV per i video) e dovranno contenere solo materiale originale e non coperto da copyright o acquistato/acquistabile da siti royalty free.  Durata: massimo 3 minuti.



La Commissione, che non riceverà alcun compenso per questa attività, sarà composta dai rappresentanti di Legambiente Onlus e di Ferrovie dello Stato Italiane e si riunirà entro il mese di aprile. Sarà valutato il lavoro nel suo complesso tenendo conto i criteri come: originalità, creatività e coerenza con le finalità e il tema del contest e dell’efficacia del messaggio e della qualità della presentazione.

Gli elaborati saranno valutati in forma anonima. La decisione della giuria è inappellabile. La giuria potrà riservarsi di non premiare alcun elaborato, nel caso le proposte presentate non soddisfino i requisiti minimi previsti dal presente regolamento e le finalità dell’iniziativa.



Tutti i lavori saranno valutati per verificare la conformità ai requisiti del contest e l’idoneità alla pubblicazione online. Saranno esclusi o rimossi dal canale dedicato, in qualsiasi momento, i Video, le Foto e le Grafiche che risultino non idonei a essere pubblicati.

In qualsiasi momento, senza che i partecipanti possano avanzare alcuna rivendicazione, pretesa o richiesta di indennizzo, la Commissione si riserva il diritto:

a) di non procedere all’assegnazione dei premi nel caso in cui nessun Video, Foto e Grafiche risultino non idonei a essere pubblicati o appropriati rispetto ai criteri;
   
b) di sospendere il contest ovvero di non assegnare alcun premio.



Il premio consiste in una tessera valida esclusivamente per viaggi sui treni della Divisione Passeggeri Regionale di Trenitalia nei confini della Regione indicata dal vincitore, ad eccezione della Regione Lombardia per la quale il premio consisterà in una tessera valida per i viaggi sui treni di Trenord.

La tessera nominale è strettamente personale e incedibile, e dovrà essere esibita unitamente ad un valido documento di riconoscimento, pena applicazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente nella Regione scelta.

La tessera è valida per un anno a partire dal mese di emissione riportato sulla stessa.
Il video, le foto e le grafiche, che risultano vincitori, inoltre potranno essere promossi attraverso tutti i canali online e offline, inclusi eventi-fiere-convegni, inerenti la campagna Treno Verde 2017.



La partecipazione al contest implica la cessione a titolo gratuito dei diritti di utilizzo e di privativa a Legambiente Onlus e Ferrovie dello Stato Italiane, di tutti i lavori prodotti, per qualsiasi finalità promozionale online e offline, inclusi eventi, fiere e convegni, legate al tema del progetto.

Legambiente Onlus e Ferrovie dello Stato Italiane si impegnano ad indicare integralmente, in ogni pubblicazione, gli autori.

I partecipanti al Contest garantiscono ora per allora che le riprese audiovisive saranno originali e libere da copyright ovvero utilizzeranno materiali, immagini e suoni per i quali si siano acquisiti i diritti di privativa e di sfruttamento editoriale, manlevando ora per allora Legambiente Onlus e Ferrovie dello Stato Italiane da qualsiasi rivendicazione avanzata da terzi.



I dati personali forniti dai candidati sono raccolti unicamente a bordo del Treno Verde e verranno utilizzati da Legambiente Onlus nel pieno rispetto di quanto previsto dell’art. 13 D.lgs. 196/2003, ai soli fini della procedura di selezione.

L’interessato preso atto dell’informativa fornita e avuta integrale conoscenza dei dati ivi contenuti, con particolare riferimento ai diritti dell’interessato riconosciuti dall’art. 7 D.lgs. n.196/03, acconsente al trattamento, ivi compresa la comunicazione e diffusione, dei dati per le finalità e nei limiti indicati dalla menzionata informativa.

L’interessato ha diritto di accesso ai dati che lo riguardano, nonché di far rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge.



Tutte le informazioni e i dettagli del contest sono pubblicate in questo regolamento. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere alla mail: trenoverde@legambiente.it

La partecipazione al Contest implica l’accettazione di ognuno degli articoli del presente Regolamento.

Condividi:
Condividi su Google Plus
Ferrovie dello Stato Italiane