La Freccia Bio celebra il Sana di Bologna

Roma, 8 settembre 2017

Grafica: Cover della rivista La Freccia BIO di settembre 2017

FS Italiane celebra la 29esima edizione del Sana (Salone internazionale del biologico e del naturale), con La Freccia Bio, in distribuzione gratuita alla Fiera di Bologna fino all’11 settembre.

All’appuntamento eco-friendly emiliano, primo in Italia per importanza e secondo in Europa, non poteva mancare il Gruppo FS, da sempre impegnato in termini di sostenibilità. A partire da questa speciale edizione, in formato extralange e doppia lingua italiano/inglese, in occasione dell’evento fieristico, tutte le riviste delle Edizioni La Freccia e In Regione saranno stampate in carta certificata FSC riciclata al 100%. Una scelta che permetterà di risparmiare per ogni 10mila copie 3.346 kg di rifiuti, 826 kg di anidride carbonica, 80.920 litri d’acqua, 10.746 kWh di energia e 5.600 kg di legno.

Piccole attenzioni, insieme a quelle del mangiare sano e dello spostarsi in modo ecocompatibile, che sottintendono un grandissimo dovere: rispettare il mondo nel presente per consegnarlo nel miglior modo possibile a chi lo abiterà dopo di noi.

Oltre a proporre una panoramica della manifestazione leader in Italia nel comparto dei prodotti biologici, La Freccia Bio offre a lettori e viaggiatori le ultime novità sulla mobilità green, il cibo di strada salutare, l’abitare del futuro, il make up consapevole, la moda etica e lo smart farming, con un’agenda di appuntamenti green da Nord a Sud del Paese.

La Freccia Bio, in distribuzione gratuita anche a bordo dei treni Frecciarossa di Trenitalia che da Milano e Roma partono in direzione Bologna, fa parte degli Speciali di grande formato delle Edizioni La Freccia che, oltre allo storico mensile di bordo, annoverano La Freccia Collection, La Freccia GourmetLa Freccia Beauty, La Freccia Arte, La Freccia Design, La Freccia Green, La Freccia Wellness, La Freccia Fashion.

La rivista e gli altri prodotti delle Edizioni La Freccia e in Regione, compreso il settimanale Note, sono sfogliabili online anche su ISSUU e nella sezione Media.

Condividi:
Condividi su Linkedin