FS NEWS >

Un progetto italiano

Avrà una velocità massima di 400 km/h e una commerciale di 360/Km. Per spostarsi tra Roma Tiburtina e Milano Rogoredo basteranno 2 ore e 15 minuti, circa 2 ore e mezzo tra Roma Termini e Milano Centrale. Potrà correre su tutte le reti AV europee. Queste sono solo alcune delle caratteristiche del Frecciarossa 1000, il treno destinato in pochi anni a imporsi nel mondo dell’alta velocità ferroviaria italiana ed europea come il più moderno e avveniristico.  

Nato da una partnership fra AnsaldoBreda e Bombardier, il Frecciarossa 1000 eleverà gli standard tecnici, ambientali, estetici esterni ed interni, raggiungendo il massimo delle prestazioni e del comfort di viaggio. Soluzioni tecnologiche di ultima generazione garantiranno velocità, sicurezza e affidabilità. Innovative idee progettuali offriranno le migliori performance in risparmio energetico, impatto ambientale e connettività wi-fi.  

Frecciarossa 1000, il treno più veloce mai prodotto in serie in Europa, potrà adattarsi in maniera rapida ed efficace ai diversi sistemi di segnalamento e di alimentazione elettrica di ogni Paese. Avrà un profilo aerodinamico originale e un design di grande raffinatezza ed eleganza, con una particolare attenzione a comodità, spaziosità e massima accessibilità.  

Con il nuovo treno, Ferrovie dello Stato Italiane lancia la sfida nel mondo dell’alta velocità ferroviaria. La progettazione e la realizzazione del Frecciarossa 1000, oltre a rappresentare una commessa importante dal punto di vista economico e di ampio respiro temporale, capace quindi di attivare un circuito virtuoso per l’industria ferroviaria italiana e per tutto il suo indotto, offrono l’opportunità al “made in Italy” di competere sui mercati mondiali con un prodotto destinato ad essere il benchmark di riferimento.

Condividi:
Condividi su Google Plus