Impegno per le persone


Il nostro percorso nel campo del sociale inizia nel 2001, con la nascita della stuttura struttura Politiche Sociali. Nel tempo sono stati realizzati varie iniziative e progetti dedicati al disagio sociale nelle aree ferroviarie, alla disabilità e alla riqualificazione del territorio.
In questi anni abbiamo intensificato, in coerenza con i principi della Responsabilità Sociale d’Impresa, l'mpegno nella solidarietà attraverso il consolidamento di una rete, ora anche europea, di rapporti con le istituzioni, enti locali ed associazioni.

Help Center

Gli Help Center sono il primo grande progetto di solidarietàche abbiamo realizzato in collaborazione con gli Enti locali e il Terzo Settore, per affrontare e contrastare i fenomeni di disagio sociale presenti nelle stazioni ferroviarie italiane.

L'Osservatorio Nazionale

L’Osservatorio, la cui direzione è affidata ad una Onlus, svolge la necessaria attività di coordinamento di tutti i centri e una costante attività di formazione per gli operatori degli Help Center, mediante l’organizzazione di seminari su specifiche tematiche del disagio sociale

Rete sociale europea

La rete europea è stata istituita a Roma nel 2008 con la firma della Carta Europea della solidarietà da parte di cinque imprese ferroviarie. Oggi, il documento raccoglie l’adesione di altre sette ferrovie europee.

Iniziative sociali

I principali progetti che ci hanno visto impegnati in primo piano in iniziative dedicate al sociale: dal progetto “Un cuore in stazione” al progetto Europeo “Hope in Station”.

Riutilizzo del patrimonio FS Italiane

Un profondo sforzo di riorganizzazione e riqualificazione del patrimonio immobiliare FS inutilizzato.

Fanno parte del Patrimonio FS anche 3.000 km di linee ferroviarie dismesse, di cui 325 km sono stati destinati a greenways: piste ciclabili e percorsi verdi accessibili a tutti.